PowerApp Christmas Day: un racconto semi-animato

Natale si avvicina, con il suo carico di auguri, regali da comprare e da ricevere, alberi decorati, lucine e, soprattutto, calorie da accumulare!

Per allenare gli stomaci e tenere in caldo le menti, abbiamo deciso di organizzare il PowerApp Day “Christmas Edition” in una location eccezionale: la splendida locanda/frantoio di Redoro tra le colline di Mezzane di Sotto.

[Sì, ci occupiamo di pubblicità online, ma non siamo stati pagati per parlarne bene. Parola di copy.]

Olive, idee e Tombola

Un contesto del genere merita un meeting all’altezza.
Ed effettivamente lo è stato: dinamico, interattivo, sorprendente, a tratti emozionante.
Insomma, ancora una volta abbiamo confermato di essere un team “ben oliato” 😉

Ispirati dalla location, abbiamo fatto dell’olio e delle olive il leitmotiv del nostro incontro. Sul retro delle nostre olive di carta abbiamo scritto osservazioni, pensieri e idee per migliorarci, che poi abbiamo pescato, condiviso e discusso.

Il PowerApp Day è stato soprattutto un’occasione per prenderci le misure e fare i conti sugli obiettivi raggiunti, sulla crescita annuale e sulle nuove prospettive.

Quindi -proprio come alla Tombola di Capodanno- diamo anche noi un po’ di numeri:

  39,6% CRESCITA DI FATTURATO DAL 2016 AL 2017

 5 NUOVE RISORSE AGGIUNTE AL TEAM

 35% PROIEZIONE DI CRESCITA FATTURATO PER IL 2018

 2 IDEE DI PUNTA: IL METODO VENDITORE DIGITALE E PIATTAFORME DI E-PROCUREMENT

Prima di buttarci a capofitto sul buffet di aperitivo abbiamo vissuto un altro momento memorabile.

I collaboratori esterni di PowerApp si sono uniti a noi – chi in carne ed ossa, chi in differita da Berlino – e si sono introdotti a tutti i componenti di PowerApp, raccontando le loro storie e le loro esperienze.

E alla fine arriva… il cibo!

Antipasto a base di stuzzichini e salumi, risotto alla rapa e gorgonzola, tortellini (immancabili se Carloalberto è nei paraggi…), tagliata e verdure cotte. Il tutto innaffiato da ottimi vini direttamente dalla cantina della locanda.

E soprattutto: chiacchiere, sorrisi, tante risate.

Quindi, dopo avervi fatto venire l’acquolina in bocca, vi lasciamo con le espressioni più belle della serata. Perché, come abbiamo detto già in precedenza… lavoriamo tanto, ma ci divertiamo ancor di più!

Comments

comments

Di |2017-12-21T17:08:33+00:0021 Dicembre 2017|Categorie: Parliamo di noi|0 Commenti

Qualche cenno sull'autore:

Scrive contenuti che piacciono alle persone e ai motori di ricerca. Velocista da tastiera, legge di tutto, persino le istruzioni degli elettrodomestici.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DEL BLOG? LASCIACI IL TUO INDIRIZZO E-MAIL!