Un social per ogni età: generazioni connesse a confronto

La data di nascita non è solo un numero sulla carta d’identità. L’anno in cui siamo nati cambia le convinzioni, i valori e le abitudini… anche in relazione al digital! Per questo, quando comunichiamo online, è importante conoscere il pubblico a cui ci rivolgiamo anche per quanto riguarda l’età.

Nell’articolo di oggi vi mostriamo con quali generazioni interagiamo ogni giorno sul web, come utilizzano gli strumenti digitali e come comunicare con loro.

Pronti per cominciare?

Dalla Generazione Z ai Baby Boomer

Se diamo retta ai sociologi, oggi ci troviamo a interagire con 4 macro-categorie generazionali.

Abbiamo provato a descriverle per spiegare su quali canali è possibile raggiungerle e trovare qualche suggerimento su come raccontare il vostro servizio o prodotto.

GENERAZIONE Z: nati tra il 1996 e il 2010

Abbiamo davanti la generazione più giovane del momento: la Generazione Z.

Nata con lo smartphone incorporato, viene definita la più social di tutti i tempi. Gli appartenenti a questa generazione sono molto attenti all’immagine e ai valori trasmessi dai Brand.

Quindi: su quali social possiamo trovarla? Ecco alcuni dati:

  • Il 70% della Generazione Z è iscritto a Instagram
  • Questo non significa che non entrino giornalmente su Facebook (Il 67% di loro lo utilizza con regolarità)
  • Questa generazione vanta ben 50 milioni di utenti attivi su musical.ly, un social nato nell’agosto del 2014, che permette di realizzare brevi video musicali (si può scegliere la traccia preferita tra le canzoni più cool del momento) da condividere con i propri fan
  • La Generazione Z “ascolta” gli Influencer

Per comunicare con i nati dopo l’annata 1995 non servono testi troppo lunghi (la soglia di attenzione non va oltre gli 8 secondi) ma una comunicazione semplice e diretta fatta di toni ottimisti e video emozionanti.

MILLENNIALS: nati tra il 1977 e il 1995

Con i Millennials cambia la tipologia di approccio e i canali social utilizzati, anche se una parte di loro utilizza le stesse piattaforme social della Generazione Z!

Di seguito alcuni dati:

  • Si dice che i Millennials sblocchino il loro smartphone circa 150 volte al giorno
  • L’88% dei nati tra il 1977 e il 1995 utilizza Facebook come fonte d’informazione
  • 87 milioni di Millennials sono su LinkedIn
  • Circa il 30% di loro è iscritto a Instagram

Ciò che contraddistingue questa generazione è il pensiero aperto e idealista. Amano consultare le recensioni online prima di acquistare un qualsiasi prodotto. Per conquistarli servono testi e contenuti credibili e originali.

GENERAZIONE X: nati tra il 1965 e il 1976

Che ci crediate o meno, i nati tra il ’65 e il ’76, trascorrono più tempo sui social rispetto ai Millennials. Ebbene:

  • Dedicano a Facebook circa 7 ore alla settimana
  • Il 36% di loro utilizza Pinterest
  • Il 58% della Generazione X usa regolarmente Youtube
  • L’8% si è addentrato nel mondo di Instagram

Alla Generazione X piace il mondo del comfort, del relax e della nostalgia. Inoltre adorano le Call To Action – messaggi o frasi che invitano all’azione, ad esempio “Clicca qui” oppure “Se vuoi saperne di più, contattaci”.
Alla Generazione X, invece non piace essere coinvolta in quiz e sondaggi.

BABY BOOMER: nati tra il 1945 e il 1964

Volete sapere una curiosità? Il 91% di loro è presente sui social! Quindi perché non creare delle strategie mirate su questo target?

  • Il 95% di loro comunica con le email (e le stampa quasi tutte!)
  • I Baby Boomer usano WhatsApp
  • L’84% di questa generazione è presente su Facebook

A differenza della Generazione X, ai Baby Boomer piace partecipare a quiz interattivi e adorano i contenuti di valore. È utile quindi raccontare delle “storie” per fargli percepire la qualità del lavoro e, più sarà curato il video o messaggio che andrete a utilizzare, maggiori saranno le possibilità di ottenere un elevato numero d’interazioni.
Rispondono molto alle Call To Action (ad esempio “Iscriviti alla nostra newsletter”).

Ora non resta che raccogliere tutte queste curiose informazioni che possono – davvero! – aiutarvi a fare colpo sul target digitale della vostra azienda.

Siete pronti a ricevere una montagna di like?

Comments

comments

Di | 2018-03-29T10:05:29+00:00 26 marzo 2018|Categorie: Strategie|0 Commenti

Qualche cenno sull'autore:

Sempre sui social, supporta i clienti nelle attività digitali. Ama la musica elettronica, gli sport estremi e ogni scusa è buona per prendere un aereo.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DEL BLOG? LASCIACI IL TUO INDIRIZZO E-MAIL!